Cristo in te la speranza di gloria

Cristo in Te

Per il nuovo cristiano:

Sei battezzato (cioè immerso nell’acqua) nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo (MATT 28:19).

Hai ricevuto lo Spirito Santo con il segno di parlare in nuove lingue (ATTI 2:4).

Sei rinato d’acqua e dello Spirito (GIOV 3:5). Ciò significa CHE PROPRIO ORA, tu stai vivendo una vita completamente nuova in Cristo:

2 COR 5:17 "Se dunque alcuno è IN CRISTO, egli è nuova creatura; le cose vecchie son passate; ecco, tutte le cose SON fatte nuove.”

Sin dal momento in cui tu sei stato battezzato e hai ricevuto lo Spirito Santo, tu hai iniziato una nuova vita: il vecchio te è morto e seppellito ora!

ROMANI 6:3-4 "Ignorate voi, che noi tutti, che siamo stati battezzati in Gesù Cristo, siamo stati battezzati nella sua morte? Noi siamo dunque stati con lui seppelliti per il battesimo, a morte; acciocché, siccome Cristo è risuscitato da’morti per la gloria del Padre, noi ancora somigliantemente camminiamo in novità di vita.”

Questa scrittura ci dimostra che LA VECCHIA VITA È FINITA; noi abbiamo intrapreso una nuova vita e ci si aspetta che la viviamo in modo adeguato!

ROMANI 6: 5-6 "Perciocché, se siamo stati innestati con Cristo alla conformità della sua morte, certo lo saremo ancora a quella della sua risurrezione. Sapendo questo: che Il NOSTRO VECCHIO UOMO È STATO CON LUI CROCiFISSO, acciocché il corpo del peccato sia annullato, affinché noi non serviamo più al peccato."

Se noi siamo morti quando ci siamo immersi sotto le acque del battesimo, da dove proviene il potere di vivere questa nuova vita?

GALATI 2:20 "Io son crocifisso con Cristo; e vivo, non più io, ma CRISTO VIVE IN ME: e ciò che ora vivo nella carne, vivo nella fede del Figliuolo di Dio, che mi ha amato, e ha dato se stesso per me.”

Vediamo chiaramente che il “vecchio uomo”, cioè il nostro vecchio modo di vivere è finito e che Cristo, il Re, adesso ha tutto sotto il Suo controllo. Questa è la significativa chiave dell’intera Bibbia.

COLOSsESI 1:27 "A’ quali Iddio ha voluto far conoscere quali sieno le ricchezze della gloria di questo mistero inverso i Gentili, che è CRISTO IN VOI, LA SPERANZA DI GLORIA.”

Da questo momento in poi ogni cosa deriva dal fatto che Cristo dimora in TE: solo questo è la tua speranza di gloria, e quale gloria! Il Figlio di Dio, risuscitato dalla morte grazie alla potenza del Padre, vive nel tuo cuore con la stessa potenza.

EFESINI 2:4-6 "Ma Iddio, che è ricco in misericordia, per la sua molta carità, della quale ci ha amati; eziandio mentre eravamo morti ne’ falli, Ci ha vivificati in Cristo (voi siete salvati per grazia); e ci ha risuscitati con lui, e con lui ci ha fatti sedere ne’ luoghi celesti, in Cristo Gesù.”

Dio dice che attraverso il potere di Cristo che è in te, TU ORA siedi con Cristo nei cieli alla destra del Padre: veramente tu sei IN CRISTO. Pertanto, essendo tu in Cristo e Cristo in te, voi due siete ora interamente legati insieme.

COLOSSESI 3:3-4 "Perciocché voi siete morti, e la vita vostra è nascosta con Cristo in Dio. Quando Cristo, che è la VITA NOSTRA, apparirà, allora ancor voi apparirete con lui in gloria.”

La Parola di Dio dice che noi siamo completamente morti, e che ora viviamo solo attraverso Cristo che è in noi: LUI È LA NOSTRA VITA (KJV). (Gesù dice, ”IO SONO LA VITA” GIOVANNI 14:6). Noi non abbiamo altra vita se non con Lui e allo stesso tempo Dio ci considera allo stesso modo in cui considera Cristo, che vive in noi; Lui ci tratta come Suoi figli e figlie.

ROMANI 8:14-17 "Poiché, tutti coloro che son condotti per lo Spirito di Dio, sono FIGLIUOLI DI DIO. Perciocché voi non avete di nuovo ricevuto lo spirito di servitù, a timore; anzi avete ricevuto lo Spirito d’adozione (KJV) 1,per lo quale gridiamo: Abba, Padre. Quel medesimo Spirito rende testimonianza allo spirito nostro, che noi siam figliuoli di Dio. E se siam figliuoli, siamo ancora eredi, eredi di Dio, e coeredi di Cristo

In altre parole: dopo aver ricevuto lo Spirito Santo di Dio e per quanto Lo seguiamo, noi viviamo con Dio come Suoi figli adottivi, condividendo tutto ciò che Gli appartiene. Ciò significa ASSOLUTAMENTE TUTTO. E naturalmente noi apparteniamo a Lui.

1 CORINZI 3:22-23 "E Paolo, ed Apollo, e Cefa, e il mondo, e la vita, e la morte, e le cose presenti, e le cose future; OGNI cosa è vostra. E voi siete di Cristo, e Cristo è di Dio.”

Che cosa abbiamo fatto per meritarlo? Risposta: NIENTE.

ROMANI 5:8 "Ma Iddio commenda l’amor suo verso noi, in ciò che mentre eravamo ancor peccatori, CRISTO È MORTO PER NOI."

EFESINI 2:8 "Perciocché voi siete salvati per la grazia (un regalo non meritato), mediante la fede, e ciò non è da voi, è il dono di Dio.”

Che cosa si aspetta Dio in cambio?

MATTEO 22:37-40 "E Gesù gli disse: Ama il Signore Iddio tuo con tutto il tuo cuore, e con tutta l’anima tua, e con  tutta la mente tua. Quest’è il primo, e il gran comandamento. E il secondo, simile ad esso, è: Ama il tuo prossimo come te stesso. Da questi due comandamenti dipendono tutta la legge, ed i profeti.”

Malavoglia non è abbastanza per Dio. Tu hai sepolto tutte le cose, i vecchi modi di vita / le abitudine del mondo terreno, per cominciare una nuova vita in Gesù Cristo, come figlio o figlia del Dio vivente. È pertanto giusto che tu ti fidi della Sua attuazione in questa nuova vita.

ROMANI 12:1-2 "Io vi esorto adunque, fratelli, per le compassioni di Dio, che voi presentiate i vostri corpi, il vostro razional servigio, in sacrificio (KJV) vivente, santo, accettevole a Dio. E non vi conformiate a questo secolo, anzi siate trasformati per la rinnovazion della vostra mente; acciocché proviate qual sia la buona, accettevole, e perfetta volontà di Dio.”

Dio spera che noi affidiamo a Lui tutta la nostra vita e che comprendiamo che ORA la nostra vita dipende totalmente da Cristo che vive in noi.

1 CORINZI 3:16-17 "Non sapete voi che siete il tempio di Dio, e che lo Spirito di Dio abita in voi? Se alcuno guasta il tempio di Dio, Iddio guasterà lui; perciocché il tempio del Signore è santo, il quale siete voi.”

Sappiamo che con Cristo in noi, non c’è nulla che possa essere più meraviglioso e piacevole: se noi siamo capaci di vedere l’amore che Dio ha per noi, come possiamo resistere dall’amarLo altrettanto?

1 PIETRO 1:8-9 "Il quale, benché non l’abbiate veduto, voi amate; nel quale credendo, benché ora nol veggiate, voi gioite d’un’ allegrezza ineffabile e gloriosa; ottenendo il fine della fede vostra: la salvezza (KJV) delle anime.”

Non permettere MAI che qualcuno ti privi di questa gioia. Ciò che hai letto non sono né una storia fantastica né una favola: è la VERA PAROLA DI DIO. Il tuo peggior nemico sarà la tua “RAGIONE”, che ti spinge a credere che ciò e impossibile o troppo semplice e cosi via. Quando ciò accade IGNORALA e aggrappati alla Parola di Dio. Presto capiremo che la nostra ragione non è sempre capace di comprendere le scritture. Dio le scrive nel nostro cuore attraverso il Suo Spirito. Inizia dunque a pregare leggendo in questa scheda e poi prega nelle nuove lingue di cui Dio ti ha fatto dono. Mentre lo Spirito si diffonde, Lui ti convincerà della verità di ciò che Dio ha scritto; e ti farà vedere sempre più chiaramente cosa significa “Essere IN GESU CRISTO”. Tutto ciò, in altre parole la conoscenza di Cristo, è ora l’unico scopo della tua vita, e vale la pena sacrificare ogni altra cosa per averLo nel tuo cuore.

FILIPPESI 3:7-14 "Ma le cose che mi eran guadagni, quelle ho reputate danno, per Cristo. Anzi pure ancora reputo tutte queste cose esser danno, PER L’ECCELLENZA DELLA CONOSCENZA DI CRISTO GESU, MIO SIGNORE...(10) PER CONOSCERE ESSO CRISTO, E LA VIRTU della risurrezione, ... (13) ma una cosa faccio, DIMENTICANDO le cose dietro, e DISTENDENDOMI alle cose che son davanti, PROSEGUO IL CORSO VERSO il segno, al palio della SUPREMA VOCAZIONE DI DIO, IN CRISTO.” 

GESÙ E MORTO PER NOI   GESÙ CI HA SALVATO    GESÙ VIVE IN NOI

La tua vecchia vita è finita nel momento in cui sei stato battezzato nell'acqua e hai ricevuto lo Spirito Santo con l’evidenza di parlare in nuove lingue. Ora Cristo è venuto a dimorare IN TE e la tua vita è dinamicamente legata a lui.

Scritture: COL 1:27, COL 3:3-4, GAL 2:20.

ROMANI 8:10 "E se Cristo è in voi, ben è il corpo morto per il peccato; ma lo Spirito è vita per la giustizia.”

La Bibbia ci dice che tutti gli uomini sono peccatori:

ROMANI 3:10 "Siccome è scritto: Non v’è alcun giusto, non pure uno.”

'Giusto’ significa privo di ogni peccato.

ROMANI 3:23 "Poiché TUTTI hanno peccato, e son privi della gloria di Dio.”

Ora, nell’equo giudizio di Dio, quelli che hanno peccato sono puniti con la morte: solo i giusti possono essere salvati.

ROMANI 6:23 "Perciocché il salario del peccato è la morte...”

1 PIETRO 4:18 "E se il giusto è appena salvato, dove comparirà l’empio e il peccatore?”

EZECHIELE 18:4 "L’anima che avrà peccato, quella morrà.”

Qualcuno può dunque essere salvato? La Parola di Dio dice SI e ci mostra l’UNICO modo:

1 TIMOTEO 1:15 "Certa è questa parola, è degna d’essere accettata per ogni maniera: che CRISTO GESÙ È VENUTO NEL MONDO, PER SALVARE I PECCATORI.”

GIOVANNI 14:6 "Gesù gli disse: IO SON LA VIA, la verità, e la vita: NIUNO viene al Padre, SE NON PER ME.”

Come può accadere tutto ciò? Come possiamo smettere di peccare?

La risposta la troviamo nella scrittura dei ROMANI 8:10 riportata sopra: “ben è il corpo morto per il peccato”. Quando il vecchio uomo è morto, noi abbiamo ricevuto la punizione per il nostro peccato, cioè la morte. Noi siamo stati battezzati “per la remissione (il mandare via) dei peccati” (ATTI 2:38). Egli ci ha fatti NUOVA CREAZIONE che non ha NESSUNA RELAZIONE con la precedente essistenza peccaminosa: Egli ha portato con Se la SUA GIUSTIZIA e in tale giustizia che noi iniziamo la nuova vita; “lo Spirito È VITA perché è GIUSTO.”

1 CORINZI 6:11 "Or tali (grandi peccatori) eravate già alcuni; ma siete (TUTTI) stati LAVATI, ma siete stati SANTIFICATI (messi da parte per Dio), ma siete stati GIUSTIFICATI (fatti giusti), nel nome del Signore Gesù, e per lo Spirito dell’Iddio nostro.”

Questo è la prima conseguenza di “Cristo in te”: TU SEI GIUSTO; DIO DICE COSÌ. Tu NON sei peccatore: lo eri prima ma ADESSO NON PIÙ. SEI STATO GIUSTFICATO. La tua ragione si ribella e dice “impossibile” quando è confrontata con questo FATTO meraviglioso. Dio, al contrario, dice che è possibile ed è stato FATTO. Chi decide se siamo o no peccatori? DIO, e non noi stessi. LUI DICE CHE NON LO SIAMO, E PERTANTO NON SIAMO PECCATORI. Lui ha detto ciò in parole più ovvie possibili.

1 GIOVANNI 3:9 "CHIUNQUE È NATO DA DIO, NON FA PECCATO; perciocché il seme d’esso dimora in lui; e NON PUÒ PECCARE, perciocché è nato da Dio."

Chiunque sia stato sepolto con Cristo tramite il battesimo, ed è risorto grazie allo Spirito si trova in tale posizione: CRISTO DIMORA IN LUI, l’incorruttibile seme di Dio, e ciò è tutto che Dio vede. Cristo non pecca, e dunque anche noi non pecchiamo: CRISTO IN TE LA TUA GIUSTIZIA.

1 CORINzI 1:30 "Or da lui (Dio) VOI siete IN CRISTO GESÙ, il quale (Cristo) ci è stato fatto da Dio SAPIENZA, e GIUSTIZIA , e SANTIFICAZIONE, e REDENZIONE."

Ovvero Dio ha fatto che Cristo fece tutte queste cose per noi: non solo la guistizia tramite Cristo ma CRISTO È LA NOSTRA GIUSTIZIA. Geremia aveva già previsto ciò nella sua scrittura (GER 23:6).

Dobbiamo notare con attenzione come possiamo miracolosamente cambiare dall’essere peccatori e nemici di Dio, è diventare come i Suoi figli. Dio sostiene che una volta aver commesso un peccato esso può essere perdonato solo offrendo un sacrificio di sangue: EBR 9:22. Ciò è proprio quello che Gesù ha fatto per TUTTI i nostri peccati, quando fu crocefisso sul Calvario.

EFESINI 2:13 "Ma ora, IN CRISTO GESÙ, voi, che già eravate lontani, siete stati approssimati per IL SANGUE DI CRISTO.”

Gesù, Figlio di Dio venne in terra e mori cosicché il Suo Sangue potesse redimere i TUOI peccati e rendertTI giusto. Questa purificazione continuerà per sempre fin tanto che Cristo dimora in te (ovvero tu sei pieno dello Suo Spirito).

1 GIOVANNI 1:7 "Ma, se camminiamo nella luce, siccome egli è nella luce, abbiamo comunione egli e noi insieme; e IL SANGUE DI GESÙ CRISTO, SUO FIGLIULO, CI PURGA DI OGNI PECCATO.”

Tale purificazione è talmente PERFETTA e DECISIVA che noi siamo tanto GIUSTI quanto lo è Cristo, TANTO GIUSTI QUANTO LO È DIO!! Non è un’idea blasfema, ma è un FATTO meraviglioso che si rivela dinamicamente tramite la Parola di Dio: noi abbiamo la GIUSTIZIA DI DIO!

ROMANI 3:21-26 "Ma ora, senza la legge, LA GIUSTIZIA DI DIO è MANIFESTATA, alla quale rendon testimonianza la legge ed i profeti; LA GIUSTIZIA, dico, DI DIO, per la fede in Gesù Cristo, inverso TUTTI, e sopra TUTTI I CREDENTI, perciocché non v’è distinzione. Poiché tutti hanno peccato, e sono privi della gloria di Dio. Essendo gratuitamente GIUSTIFICATI per la grazia d’lui, per la redenzione ch’ è IN CRISTO GESÙ. Il quale Iddio ha innanzi ordinato, per pagamento col suo sangue, mediante la fede; per mostrar la SUA GIUSTIZIA, per la remissione de’peccati, che sono stati innanzi, nel tempo della pazienza di Dio. Per mostrare, dico, la SUA GIUSTIZIA nel tempo presente, acciocché egli sia giusto e GIUSTIFICANTE colui che è della fede di Gesù.”

Questo passaggio ci mostra molti eventi meravigliosi della TUA giustizia – la giustizia che Dio TI ha dato.

Innanzitutto, al versetto 25, Dio parla dei “peccati ormai PASSATI”. Ciò significa che tutti i peccati che noi abbiamo commessi e tutti quelli che potremo commettere in futuro (che sarebbero considerati peccati se non fossimo salvati), sono ora TUTTI eliminati e dimenticati.

ISAIA 53:6 "Noi tutti eravamo erranti, come pecore; ciascun di noi si era volto alla sua via; ma IL SIGNORE HA FATTA AVVENIRSI IN LUI L’INIQUITA DI TUTTI NOI.”

Perciò quando commettiamo un errore o facciamo qualche cosa che non avremmo dovuto fare, NON è un peccato della nuova creatura: poiché Cristo dimora in noi, Dio NON PUÒ condannarci significherebbe condannare Suo Figlio.

ROMANI 7:17 "Ed ora non più io opero quello, anzi l’opera il peccato che abita in me.”

Dio ci ha dichiarati giusti e non può contraddire la Sua stessa Parola perchè SIAMO IN CRISTO.

ROMANI 8:1 "Ora dunque non vi è ALCUNA CONDANNAZIONE per coloro che sono in Cristo Gesù.”

Con Cristo in noi, siamo una CREAZIONE NUOVA SENZA PECCATO (2 CORINZI 5:17). TUTTE le cose passate, inclusi i peccati, sono ORMAI TRASCORSE.

ROMANI 8:31-34 "Che diremo noi adunque a queste cose? Se Iddio è per noi (ed Egli dice che lo è), chi sarà contro a noi? Colui certo, che non ha risparmiato il suo proprio Figliuolo, anzi l’ha dato per tutti NOI, come non ci donerebbe egli ancora tutte le cose con lui? Chi farà accusa contro agli eletti di Dio? Iddio è quel che giustifica. Chi sarà quel che li condanni? Cristo è quel che è morto, ed oltre a ciò ancora è risuscitato; il quale oziando è alla destra di Dio, IL QUALE EZIANDIO INTERCEDE PER NOI.”

Cristo siede sempre alla destra di Dio ed intercede e prega per noi cosicché il Suo Sangue CONTINUA A PURIFICARE.

Ritornando al brano tratto dai Romani 3, riportato precedentemente, noi sottolineiamo che nei versetti 23 e 24 si sostiene che NESSUNO di noi merita questa giustizia, ma piuttosto è un dono gratuito. La parola biblica che definisce un dono non meritato è GRAZIA: NON C’È ALTRO MODO per diventare giusti.

ROMANI 5:17 "Perciocché, se, per l’offesa di quell’uno, la morte ha regnato per esso uno; molto maggiormente coloro che ricevono l’abbondanza della grazia, e del DONO DELLA GIUSTIZIA regneranno in vita, per l’uno, che è GESU CRISTO.”

Tuttavia non c’è nulla che sia vietato a un Cristiano perché I suoi peccati sono rimossi; ma ci sono molte cose che egli NON FARA’ perché ama Dio. Con Cristo in noi, viviamo come Lui ha vissuto

1 CORINZI 6:12 "Ogni cosa mi è lecita, ma ogni cosa non è utile... “

ROMANI 6:1-2 "Che diremo adunque? Rimarremo noi nel peccato, acciocché la grazia abbondi? Cosi non sia: noi, che siam morti al peccato, come vivremo ancora in esso?”

1 GIOVANNI 2:6 "Chi dice di dimorare in Lui, deve, come egli camminò, camminare egli ancora somigliantemente.”

Noi non abusiamo né tiriamo profitto dalla grazia di Dio, ma piuttosto ci ne PRESENTIAMO grati.

ROMANI 6:13-14 "E non prestate le vostre membra ad essere armi d’iniquità al peccato; anzi PRESENTATE VOI STESSI a Dio, come di MORTI FATTI VIVENTI; e le vostre membra ad essere armi di giustizia a Dio. Perciocché il peccato non vi signoreggerà; poiché non siete sotto la legge, ma sotto la grazia.”

Dio dice che questa stessa grazia ci insegna come dovremo vivere:

TITO 2:11-14 "Perciocché la grazia salutare di Dio è apparita a tutti gli uomini; ammaestrandoci che, RINUNZIANDO all’empietà, e alle mondane concupiscenze, viviamo nel presente secolo TEMPERATAMENTE, e GIUSTAMENTE, e PIAMENTE; aspettando la beata speranza, e l’apparizione della gloria del grande Iddio, e Salvator nostro, Gesù Cristo. Il quale ha dato se stesso per noi, acciocché ci riscattasse D’OGNI iniquità, e ci purificasse per essergli UN POPOLO ACQUISTATO IN PROPRIO, ZELANTE DI BUONE OPERE.”

Nel brano dei Romani 3:26, notiamo che tale giustizia appartiene SOLO A DIO e che CRISTO è il nostro giustificatore – e NON NOI STESSI. Noi siamo morti e viviamo solo in Cristo: dunque, quello che facciamo non lo faccio noi veramente. CRISTO CHE È IN NOI, E L’UNICA COSA CHE CONTA. A scriversi tutte le buone opere, menzionate nella scrittura precedente (TITO 2:14) è del tutto impossibile: Noi non possiamo migliorare il nostro “essere” in Dio perché la nostra giustizia non può mai essere accettata; solo quella di Cristo può esserlo. E quello che noi facciamo non lo influisce.

ISAIA 64:6 "E NOI siamo tutti quanti come una cosa immonda, e tutte LE NOSTRE giustizie sono come un panno lordato.” (KJV)

Dio è cosi severo di ciò, che ci dice: se noi proviamo a essere migliori facendo buone azioni, cioè giustificandoci o rendendoci onesti, Cristo non può fare altro per noi fin a quando Lui non ci induce a vedere i nostri errori.

GALATI 5:4 "O voi, che siete giustificati per la legge, Cristo NON HA PIÙ ALCUNA VIRTÙ in voi; voi siete scaduti dalla grazia.”

La verità è molto semplice: se noi chiediamo a Dio di darci “credito” per le buone azioni compiute, dobbiamo aspettarci che Lui ci condanni anche per le altre, e Cristo viene trascurato. L’alternativa è dunque dimenticare ogni intenzione di compiacere Dio con opere buone e accettare la giustizia che Cristo ci dà come FATTO COMPIUTO. Certamente, avendo Cristo in noi, saremo INSTANCABILI a fare opere buone ma non ne avremo vantaggi poiché è CRISTO CHE OPERA ATTRAVERSO DI NOI. Dio ci ha giudicati GIUSTI e non dipende dal giudizio delle nostre opere: quelle cose che Cristo compie in noi sono state precedentemente previste dal Padre.

EFESINI 2:8-10 “Perciocché voi siete salvati per la GRAZIA, mediante la fede, e ciò NON È DA VOI, è il DONO di Dio. NON PER OPERE, acciocché niuno si glori. Poiché noi siamo LA FATTURA D’ESSO, essendo creati in CRISTO GESÙ a buone opere, le quali Iddio ha preparato, acciocché camminiamo in esse.”

Noi non possiamo esserne degni facendo buone opere o altro, né possiamo renderci degni della grazia. Il discorso non è che non sia possibile essere degni davanti a Dio, piuttosto che DIO CI HA GIA FATTI DEGNI!!

COLOSSESI 1:12 "Rendendo grazie a Dio, e Padre, che CI HA FATTI degni di partecipar la sorte de’ santi nella luce.”

Dunque un Cristiano non deve mai vergognarsi né condannarsi: non raggiungiamo Dio sentendoci indegni o timidi, perchè CRISTO È IN NOI e NOI SIAMO IN LUI. Soltanto i peccatori devono tremare di fronte a Dio: noi un tempo eravamo peccatori, ma ora, in virtù della Grazia di Dio e del Suo Amore, non lo siamo più. Questo è il modo in cui Lui ci dimostra il Suo amore:

ROMANI 5:8-9 "Ma Iddio commenda l’amor suo verso noi, in ciò che mentre eravamo ancor peccatori, CRISTO È MORTO PER NOI. Molto maggiormente dunque, essendo ora giustificati nel suo sangue, saremo per Lui salvati dall’ira.”

Non possiamo fare nulla in cambio se non amarLo con tutto il nostro cuore, anima e mente (MATTEO 22:37) “Noi Lo amiamo perchè per primo Lui ci ha amato" (1 GIOVANNI 4:19). Il sangue che Cristo ha versato per noi è stato il prezzo che LUI ha pagato per redimerci, in altre parole per riscattarci dal peccato: ne consegue che NOI GLI APPARTENIAMO.

1 CORINZI 6:19-20 "Non sapete voi che il VOSTRO CORPO È IL TEMPIO DELLO SPIRITO SANTO che è in voi, il quale avete da Dio? E che NON SIETE A VOI STESSI? Poiché SIETE STATI COMPERATI CON PREZZO; glorificate dunque Iddio col vostro corpo.”

Noi sappiamo di non essere più peccatori ma siamo invece figli di Dio, chiamati a servirLo e amarLo con tutto il nostro cuore. In virtù della giustizia che Egli ci ha dato tramite Cristo noi non abbiamo bisogno di avere paura, ma semplicemente presentarci a Lui come dei figli fiduciosi che vanno incontro al Padre amoroso, SAPENDO che Lui ci HA RESI degni di questo meraviglioso privilegio.

ISAIA 32:17 "E la pace sarà l’effeto della giustizia; e ciò che la giustizia opererà sarà RIPOSO E SICURTÀ, IN PERPETUO."

EBREI 4:16 "Accostiamoci dunque con CONFIDANZA al trono della grazia, acciocché otteniamo misericordia, e troviamo grazia, per soccorso opportuno.”

GESÙ È MORTO PER I TUOI PECCATI   GESÙ È LA TUA VITA  GESÙ È LA TUA GIUSTIZIA

MENTRE LEGGI QUESTI STUDI BIBLICI, RIVOLGI L’ATTENZIONE ANCHE ALLE SCRITTURE NELLA TUA BIBBIA E LEGGILE ATTENTAMENTE. POI PREGA E CHIEDI A DIO DI RIVELARE COMPLETAMENTE AL TUO CUORE CIÒ CHE LUI HA DETTO. IT IS HIS WORD - ONLY HE CAN SHOW IT TO YOU.

È LA SUA PAROLA – SOLO LUI TE LA PUO RIVELARE.

Se non sai come trovare una scrittura nella bibbia, continua a leggere la pagina seguente.

Come usare una Bibbia

La Bibbia è divisa in due Testamenti, il Vecchio ed il Nuovo. Ognuno di essi è diviso in libri; 39 libri nel Vecchio Testamento e 27 nel Nuovo Testamento. I libri sono divisi in capitoli (ad eccezione di cinque libri più brevi: Abdia, Filemone, 2 Giovanni, 3 Giovanni, e Giuda) e questi capitoli sono a loro volta divisi in versetti. Ogni versetto è indicato imponendo prima il nome del libro, poi il numero del capitolo del libro in cui si trova il versetto e infine il numero del versetto. Le uniche eccezioni sono i cinque libri (detti sopra), che hanno un solo capitolo, dove noi abbiamo solo bisogno del titolo del libro seguito dal numero del versetto. Quindi “ISAIA 27:3” significa: terzo versetto del 27° capitolo di Isaia; 1 PIETRO 4:10” significa decimo versetto del 4° capitolo del Primo Pietro; “Giuda 11” significa undicesimo versetto di Giuda, e cosi via.

Per trovare un dato versetto, prima devi trovare il libro giusto e questa è la parte più difficile.
Se guardi le prime pagine della Bibbia, dovresti un indice di tutti i libri in ordine, insieme ai numeri di pagina; se non hai un indice simile, sarebbe utile crearne uno lavorandoti attraverso la Bibbia. Assicurati di includere tutti i 66 libri! Dopo aver trovato il libro è semplice trovare il capitolo giusto e poi il versetto; essi sono tutti evidenziati. Se hai bisogno di aiuto, chiedilo a qualcuno. Per fare della pratica ricerca alcune delle scritture che hai trovato in questi studi biblici e assicurati che il versetto che hai trovato è quello riportato. 

Nota che i nomi di alcuni libri cominciano con un numero: ”I Samuele” (leggi: Primo Samuele); ”II Samuele” (Secondo Samuele); “I Re” (Primo Re) e cosi via. Fai attenzione nel fare distinzione tra “Giovanni” e “1 Giovanni”, "2 Giovanni”, “ 3 Giovanni”. In molte Bibbie, “Giovanni” sarà identificato come “San Giovanni” all’inizio della pagina.

I primi quattro libri del Nuovo Testamento (MATTEO, MARCO, LUCA, GIOVANNI) sono chiamato ”Vangeli”.

I libri che vanno dai “ROMANI” fino a “GIUDA” sono chiamati “Epistole” che significa proprio ”lettere”. Quelli che vanno dai “ROMANI” fino a “FILEMONE” sono stati scritti da Paolo e gli è stato assegnato il nome della chiesa o della persona cui erano stati indirizzati. Quelli che vanno da “GIACOMO” fino a “GIUDA” hanno il nome della persona che li ha scritti.

Qualche volta per risparmiare spazio il nome del libro va abbreviato. Fai attenzione quando lo fai, in modo che sia chiaro a quale libro ti riferisci: “T” potrebbe significare sia “Timoteo” sia “Tito”, pertanto si scrive solitamente “TIM” o “TITO”. Una cosa che procura spesso problemi è “FIL”: se esso è seguito dal capitolo e dal versetto, significa “Filippesi”, se esso è seguito da un solo numero, probabilmente significa “Filemone”, o anche se c’è un numero di versetto; tuttavia “FIL 3” può significare “Filippesi capitolo tre”. Qualche volta si vuole parlare di un capitolo intero. È certamente più sicuro usare la terminologia “FILEM” per “FILEMONE”. Alcune abbreviazioni saranno d’ora in poi usate in questi studi biblici: se non sei sicuro, chiedi spiegazioni.

Prega sempre Dio considerando le scritture che hai letto e chiediGli di mostrarti che cosa intende dire. È la Sua Parola - solo Lui può fartela capire.

2 TIMOTEO 2:15 "Studiati di presentar te stesso approvato a Dio, operaio che non abbia ad esser confuso, che tagli dirittamente la parola della verità."

La Preghiera

Sappiamo che Dio ci ama, perché ha mandato Suo Figlio a morire per noi, cosi tramite il Sangue di Gesù possiamo essere giustificati davanti a Dio. Conseguentemente noi ricambiamo il Suo amore: siamo “SUOI” e Gli abbiamo consegnato le nostre vite.

1 GIOVANNI 3:16 "In questo noi abbiam conosciuto l’amor di Dio; CH’ESSO HA POSTA LA VITA SUA PER NOI; ancora NOI dobbiam porre la vita per i fratelli.” (KJV)

Inoltre sappiamo che Dio ci ama perché ci ha reso SUOI FIGLI grazie al fatto che CRISTO È IN NOI.

1 GIOVANNI 3:1 "Vedete qual carità ci ha dato il Padre, che NOI siam chiamati FIGLIUOLI DI DIO: perciò non ci conosce il mondo, perciocché non ha conosciuto Lui.”

GALATI 3:26 "Perciocché TUTTI siete FIGLIUOLI DI DIO per la fede in Cristo Gesù.”

Sapendo che Dio ci ama, possiamo dunque aver fiducia nel fatto che Lui provvederà per noi e si prenderà cura di noi: Lui DEVE farlo in quanto è nostro padre, perché Suo Figlio, Cristo, è in noi.

MATTEO 6:31-33 "Non siate adunque con ansietà solleciti, dicendo: Che mangeremo, o che berremo, o di che saremo vestiti? Poiché i pagani son quelli che procacciano tutte queste cose; perciocché il Padre vostro celeste SA che voi avete bisogno di tutte queste cose. Anzi, cercate in PRIMA il regno di Dio, e la SUA GIUSTIZIA; e TUTTE queste cose vi saranno sopraggiunte.”

FILIPPESI 4:19 "Or l’Iddio mio supplirà OGNI VOSTRO BISOGNO, secondo le ricchezze sue in gloria, in CRISTO GESÙ.”

Ancora una volta notiamo che questa benedizione proviene DA GESÙ CRISTO - l’unico a essere la nostra VITA (COL 3:4). Se noi fossimo pigri e ingrati verso le promesse così meravigliose, resteremmo seduti nelle ultime file senza far nulla, aspettandoci che sia Dio a pensare di tutto: comunque, Egli si aspetta che, essendo Cristo in noi, vorremo ringraziarLo e glorificarLo per la Sua benedizione.

COLOSSESI 1:12 "RENDENDO GRAZIE a DIO, e PADRE, che ci ha fatti degni di partecipar la sorte de’santi nella luce.”

Inoltre, quando abbiamo un bisogno, Egli si aspetta che noi Lo preghiamo per il bisogno.

FILIPPESI 4:6 "Non siate con ansietà solleciti di cosa alcuna; ma sieno in OGNI COSA le vostre richieste notificate a Dio, per L’ORAZIONE E PER LA PREGHIERA, CON RINGRAZIAMENTO.”

LUCA 18:1 “Or propose loro ancora una parabola, per mostrare che CONVIEN DEL CONTINUO ORARE, e non istancarsi, dicendo.”

Naturalmente, sappiamo bene, prima di cominciare, che Egli ha promesso di provvedere per tale bisogno; dunque non dobbiamo pregare restando dubbiosi e insicuri: anzi ci dobbiamo porre davanti a Dio con segni di lode, di ringraziamento e con un COMPLETO SENTIMENTO DI SICUREZZA nel cuore.

SALMI 100:4 "Entrate nelle sue porte con RINGRAZIAMENTO, e ne’ suoi cortile con LODE; celebratelo, benedite il Suo Nome.”

Lo Spirito Santo

L’esempio biblico di salvezza è chiaro:

ATTI 2:38 "E Pietro disse loro: RAVVEDETEVI, e ciascun di voi SIA BATTEZZATO nel nome di Gesù Cristo, in remission de’peccati; e VOI RICEVERETE IL DONO DELLO SPIRITO SANTO.”

“Ravvedersi significa “pentirsi” o “cambiare opinione”; ovvero cambia completamente il tuo modo di pensare tramite la potenza di Dio e affidati a Lui. Molte persone confondono tutto ciò con “l’idea di salvezza” ma la Parola di Dio è chiara. Se entrambe le condizioni non vengono soddisfatte, NON C’È ALCUNA SALVEZZA.

Gesù dice questo:

GIOVANNI 3:5 "Gesù rispose: In verità, in verità, io ti dico, che se alcuno non è NATO D’ACQUA E DI SPIRITO, NON PUÒ entrare nel regno di Dio.”

Qualche volta la parola ”Santo” è dispensabile e lo Spirito Santo viene semplicemente chiamato ”Lo Spirito”. Altri nomi con cui Esso è conosciuto nella Bibbia sono i seguenti:

Lo Spirito di Dio (MATT 3:16) Lo Spirito del Signore (LUC 4:18)
Lo Spirito di Cristo (ROM 8:9) Lo Spirito della Verità (GIOV 14:17)
Lo Spirito della Vita (ROM 8:2) Lo Spirito d’adozione (ROM 8:15)

Ce ne sono altri nomi ancora ma dobbiamo notare che questi non sono diversi spiriti, perché c’è un solo Spirito di Dio:

EFESINI 4:4 "V’è un corpo unico, e un UNICO SPIRITO; come ancora voi siete stati chiamati in un’unica speranza della vostra vocazione.”

Pertanto noi capiamo che nella “Parola di Dio” tutti questi nomi sopra citati sono solo nomi differenti usati per lo stesso Spirito Santo.

Sappiamo quando lo Spirito Santo viene in noi attraverso la manifestazione che Lo accompagna sempre: parlare in una lingua nuova (o semplicemente “parlare in altre lingue”) - vedi ATTI 2:4, ATTI 10:46,45, ATTI 19:6. Quando ”riceviamo “lo Spirito Santo”, Esso entra in noi e vive in noi.

GIOVANNI 14:16-17 "Ed io pregherò il Padre, ed egli vi darà un altro CONSOLATORE, che DIMORI CON VOI IN PERPETUO. Cioè lo SPIRITO DELLA VERITÀ; il quale il mondo non può ricevere; perciocché non lo vede, e non lo conosce; ma voi lo conoscete; perciocché dimora appresso di voi, e SARÀ IN VOI.”

Ma nel prossimo versetto viene rivelato qualcosa di ancor più meraviglioso:

GIOVANNI 14:18 "Io non vi lascerò orfani; IO TORNERÒ A VOI.”

Ed ancora:

GIOVANNI 14:20 "In quel giorno voi conoscerete che io son nel padre mio, e CHE VOI SIETE IN ME, ed IO IN VOI.”

Santo, Gesù E VENUTO A VIVERE IN NOI e NOI ABBIAMO INIZIATO UNA NUOVA VITA IN LUI (2 COR 5:17; COL 1:27; EFES 2:6 e cosi via). Questo è il lavoro principale dello Spirito Santo: RIVELARTI CRISTO NEL TUO CUORE.

GIOVANNI 16:14 "Esso mi glorificherà (Gesù), perciocché prenderà del mio, e ve l’annunzierà.”

Lo Spirito continua poi a mostrarci come, dato che Cristo è in noi, siamo figli e figlie di Dio:

ROMANI 8:16 "Quel medesimo Spirito rende testimonianza al nostro spirito (KJV), che NOI SIAM figliuoli di Dio.”

Ma la Sua opera è molto più che questo, poiché è ATTRAVERSO o NELLO SPIRITO SANTO che noi possiamo presentarci al cospetto di Dio come membri della Sua famiglia.
EFESINI 2:18-19 "Perciocché per esso abbiamo gli uni e gli altri introduzione al Padre, IN UNO SPIRITO, VOI dunque non siete più forestieri, né avveniticci; ma concittadini de’santi, e membri della famiglia di Dio.”

Lo Spirito ci offre un libero accesso a Dio in modo molto semplice, come lo dimostra un’altra scrittura:

1 CORINZI 14:2 "Perciocché, chi parla in linguaggio strano non parl agli uomini, ma a Dio; poiché niuno l’intende, ma egli ragiona misteri IN SPIRITO.”

Quando preghiamo nella nuova lingua che Dio ci dà, noi stiamo pregando NELLO SPIRITO e stiamo parlando direttamente con Dio. La lingua che hai ricevuto quando lo Spirito Santo è venuto in te, NON è una singola esperienza nell’arco della vita, non è qualcosa per le “rare e speciali occasioni” è piuttosto un VITALE ed ESSENZIALE dono per TE da usare QUOTIDIANAMENTE. ATTRAVERSO QUESTO SPIRITO TU SEI AL COSPETTO DI DIO.

ROMANI 8:26-27 "Parimente ancora lo Spirito solleva le nostre debolezze; perciocché NOI NON SAPPIAMO CIO CHE DOBBIAM PREGARE, COME SI CONVIENE; ma lo SPIRITO interviene EGLI STESSO per noi con sospiri ineffabili. E colui che investiga i cuori conosce qual sia l’intenzione dello Spirito; poiché esso interviene per li santi, secondo la volunta d’Iddio.” (KJV)

Questi versetti ci dicono che NON POSSIAMO pregare correttamente senza il miracoloso aiuto dello Spirito. Se proviamo a pregare sempre a nostro modo, non riusciremo mai a farlo come si dovrebbe; la Parola di Dio dice questo e cosi anche Gesù.

GIOVANNI 4:23-24 "Ma l’ora viene, e già al presente è, che I VERI ADORATORI adoreranno il Padre in ISPIRITO E VERITÀ (cioè non in modo falso); perciocché anche il Padre domanda tali che l’adorino; Iddio è Spirito; perciò, conviene che coloro che l’adorino in ISPIRITO E VERITÀ.”

Vediamo, dunque, che non c’è “scelta” o sostituto; DOBBIAMO pregare Dio nello Spirito. Cosi, dopo aver pregato per le cose che Dio vuole per noi (come sappiamo secondo la Sua Parola), ci consegniamo allo Spirito e lasciamo che Esso preghi Dio in nostro favore: “Lo Spirito intercede per noi”. Per lasciarLo fare questo, Gli affidiamo le nostre labbra e lasciamo che Esso usi la nuova lingua che ci ha dato per glorificare Dio. Ciò fa sì che la nostra mente non sia d’intralcio.

1 CORINZI 14:14-15 "Perciocché, se io fo orazione in linguaggio strano, ben fa lo Spirito mio orazione, ma la mia mente è infruttuosa. Che si deve dunque fare? Io faro orazione con lo Spirito, ma salmeggerò ancora con la mente.”

Pertanto la nostra preghiera si compone di due parti: la preghiera NEL o CON LO SPIRITO e la preghiera CON LA MENTE. Tutti gli uomini possono pregare Dio con la ragione, ma solo quelli che appartengono a Cristo possono pregare nello Spirito e “il Padre richiede ciò per venerarLo” Egli cerca degli uomini e delle donne pronti a dare il loro tempo e CONSEGNARE le loro labbra a Lui per la Sua gloria, e allo stesso tempo pronti a mettere da parte i loro pensieri.

EBREI 13:15 "Per LUI (non per noi) dunque afferriamo del CONTINUO a Dio sacrifici di Iode, cioè: il frutto delle labbra confessanti il Suo nome.”

La Mente

Lo Spirito non si limita a mostrarci Cristo nei nostri cuori: il Suo scopo si estende al mostrarci sempre più cose di Dio mentre noi procediamo nel nostro cammino con Lui.

GIOVANNI 14:26 "Ma il Consolatore, cioè lo Spirito Santo, il quale il Padre manderà nel nome mio, ESSO V’INSEGNERA OGNI COSA, e vi rammemorerà tutte le cose che io vi ho dette.”

GIOVANNI 16:13 "Ma, quando colui sarà venuto, cioè lo Spirito di verità, EGLI VI GUIDERÀ IN OGNI VERITÀ: perciocché egli non parlerà da se stesso, ma dirà tutte le cose che avrà udite, e vi annunzierà le cose a venire.”

È importante che comprendiamo come ci è dato quest’apprendimento: se noi volessimo apprendere qualcosa da soli, dovremmo studiare e rifletterci e poi immagazzinarla nelle nostre menti. Questo NON è il modo in cui Dio opera perché Lui sa che le nostre menti non possono percepire e afferrare le meravigliose verità che Lui ha da mostrarci. La maggior parte di esse sembra troppo fantastiche perché le possiamo credere. Le nostre menti non possono accettare quello che Dio vuole dirci.

ISAIA 55:8-9 "Perciocché i miei pensieri non sono i vostri pensieri, né le mie vie le vostre vie, dice il Signore. Conciossiaché, quanto i cieli son più alti che la terra, tanto sieno più alte le mie vie che le vostre vie ed i miei pensieri che i vostri pensieri.”

Questo è il motivo per cui Dio dice “NON PENSARE” (MATTEO 6:31, KJV). Invece Lui ci ha dato i mezzi per SAPERE quello che Lui vuole senza dover pensare. Questo avviene miracolosamente tramite lo Spirito:

1 CORINZI 2:12 "Or noi abbiam ricevuto, non lo Spirito del mondo, ma lo Spirito, il quale è da Dio; acciocché CONOSCIAMO le cose che CI SONO STATE DONATE da Dio.”

Lo Spirito non opera con la mente, perché Dio lo ha riposto nel nostro cuore.

GALATI 4:6 "Or, perciocché voi siete figliuoli, Iddio ha mandato lo Spirito del Suo Figliuolo ne’cuori vostri, che grida: Abba, Padre.”

Ed è con il cuore che Lui opera, riempiendoci dell’amore di Dio.

ROMANI 5:5 "Or la speranza non confonde, perciocché l’amor di Dio è sparso ne’cuori nostri per lo Spirito Santo che ci è stato dato.”

Vediamo, dunque, che è tramite il Suo potere che noi possiamo ricambiare il Suo amore per noi come Lui comanda.”

MATTEO 22:37-38 "E Gesù gli disse: ama il Signore Iddio tuo con tutto il tuo cuore, e con tutta l’anima tua, e con tutta la mente tua. Quest’è il primo, e il gran comandamento.”

Questo è meravigliosamente semplice e nulla può cambiarlo, ma la nostra mente qualche volta dice diversamente. Essa dice che noi non siamo degni della grazia di Dio ma Dio dice che Lui ci ha reso degni (COL 1:12) attraverso CRISTO IN NOI (COL 1:27). La nostra mente dice che noi siamo peccatori e degni di essere condannati: Dio dice che non ci condannerà perché noi siamo in Cristo (ROM 8:1). La mente ci dice che noi manchiamo di molte cose e siamo inadeguati ma Dio dice che ha fatto che Gesù sia la nostra saggezza, la nostra rettitudine, e molte altre cose (1 COR 1:30), infatti TUTTA LA COMPLETEZZA DA DIO.

COLOSSESI 2:9-10 "Poiché in Lui abita corporalmente TUTTA la pienezza della deità. E VOI SIETE RIPIENI IN LUI, che è il capo d’ogni principato, e podestà.”

Questo è troppo per la nostra mente e sarebbe anche troppo per il nostro cuore se non fosse che grazie al potere dello Spirito in noi possiamo comprendere.

1 CORINZI 2:9-10 "Ma egli è com’è scritto: Le cose che occhio non ha vedute, ed orecchio non ha udite, e non son salite in cuor d’uomo, son quelle che Iddio ha preparate a quelli che l’amano. Ma Iddio le ha rilevate a noi per il suo Spirito; perciocché lo Spirito investiga ogni cosa, eziandio le cose profonde di Dio.”

Non è una cosa che possiamo capire e spiegare usando la nostra mente: lo apprendiamo solo grazie al potere di Dio. Lo Spirito opera in noi continuamente e la mente lotta contro di Esso, discutendo e ponendo domande su tutto quello che Dio dice, cercando a tutti i costi di nasconderci la conoscenza di Dio. A causa di questo ci viene detto di detronizzare la nostra mente e di lasciar prevalere Dio.

2 CORINZI 10:5 "Sovvertendo I discorsi, ed ogni altezza che si eleva contro alla conoscenza di Dio; e cattivando OGNI pensiero (KJV) all’ubbidienza di Cristo.”

Le scritture ci mostrano chiaramente come ciò va fatto: 

1 CORINZI 2:14 "Or l’uomo animale (l’uomo che non e rinato dallo Spirito Santo) non comprende le cose dello Spirito di Dio perciocché gli sono pazzia, e non le può conoscere; perché si giudicano spiritualmente.’

Dunque la nostra mente può essere battuta solo con IL POTERE DELLO SPIRITO DI DIO NEI NOSTI CUORI. Prega Dio sempre perché questo potere operi vigorosamente in te, mostrandoti Cristo nel tuo cuore la  tua speranza di gloria, e guidandoti in ogni verità. Quando tu preghi con lo Spirito, la mente DEVE SEMPRE ESSERE SCONFITTA e lo Spirito PRENDERÀ CONTROLLO.

1 CORINZI 14:14 "Perciocché, se io fo orazione in linguaggio strano, ben fa lo Spirito mio orazione, ma la mia MENTE È INTRUTTUOSA."

Isolati per mezz’ora o un ora il giorno da solo con Dio, e parlaGli nello Spirito. Questo è compiacere a Dio, poiché lo Spirito prega sempre in accordo con il Suo volere (ROMANI 8:27). È anche MOLTO PROFICUO per te, perché mentre lo Spirito si diffonde in te durante la preghiera, Lui RIGENERA e TRASFORMA i tuoi vecchi modi di pensare, dandoti SICUREZZA NEL TUO CUORE. Questo è precisamente quello che il Padre vuole.

ROMANI 12:2 "E non vi conformiate a questo secolo, anzi siate TRASFORMATI per la RINNOVAZIONE della vostra mente; acciocché proviate qual sia la buona, accettevole, e perfetta volontà di Dio.”(Anche EFES 4:23).

Nel momento in cui ciò accade, lo Spirito rivela ancora un altro FATTO COMPIUTO: cioè che noi siamo gia completamente giusti, PERCHE CRISTO È LA NOSTRA GIUSTIZIA, nello stesso tempo noi possediamo già LA SUA MENTE.”

1 CORINZI 2:16 "Perciocché, chi ha conosciuto la mente del Signore, per poterlo ammaestrare? (Vedi versetto 9) Or noi abbiamo LA MENTE DI CRISTO.”

Tutto ciò non ha niente a che vedere con la nostra mente naturale perché lo Spirito (e Gesù) opera solo con il CUORE. Noi SAPPIAMO, nel nostro intimo, che Dio dice la verità, e sappiamo quello che Egli si aspetta di noi mentre camminiamo con Lui tutti giorni. Pertanto lo Spirito ci CONDUCE: non pensiamo ai nostri problemi, ma lasciamo che Dio decida per noi, in accordo con la Sua Parola cosi come è stata introdotta nel nostro cuore grazie allo Spirito, questo è il modo di vita giusto per noi come figli e figlie di Dio.

ROMANI 8:14 "Poichè, tutti coloro che son condotti per lo Spirito di Dio, sono figliuoli di Dio.”

Dunque, essendo tutti i nostri pensieri prigionieri di Cristo ed essendo pieni di Lui e del Suo amore, proseguiamo il nostro cammino lodando nostro Padre nello Spirito, e “se Dio è per noi, chi sarà contro a noi?”. (ROMANI 8:31)

C’è ancora molto che potrebbe essere detto (e lo sarà) sul modo in cui noi dobbiamo pregare il nostro Padre. Qui ancora alcuni semplici punti che dovresti sapere: se vuoi sapere di più incontra i tuoi pastori o anziani di chiesa e chiedi loro di darti scritture relative.

Ricorda i versetti all’inizio di questi studi: tu sei un figlio di Dio e puoi parlare liberamente con Lui come ad un Padre. Fidati di Lui. Egli ha promesso di prendersi cura di te, e mantiene sempre la Sua Parola.

Ricorda che tu sei ora seduto in cielo in Cristo (EFES 2:6), quindi mentre tu preghi tu vedi sempre Dio davanti a te. Lui non è lontano, pertanto non c’è bisogno di gridare! Stai parlando con Lui viso a viso.

Ricorda che dopo avere fatto le tue particolari richieste nella tua lingua, è più semplice e ancora più proficuo pregare nello Spirito, perché tu stai pregando in accordo con quello che LUI vuole. (ROM 8:27). Ciò è quello che Dio ha detto: quindi con ogni cosa fidati di Dio e credi che è vero. La scrittura dice che tu non capirai cosa stai dicendo, e nemmeno gli altri (1 COR 14:2), perché TU STAI PARLANDO CON DIO. GlorificaLo nel cuore e lasciaLo usare la tua bocca per la Sua gloria. Questo è l’unico modo in cui puoi parlare con Lui senza che la tua ragione intervenga.

La maggior parte del tempo durante la tua preghiera loderai semplicemente Dio nello Spirito e Lo ringrazierai per tutte le meravigliose cose che ha fatto nella tua vita, ma qui ci sono alcune cose per cui puoi pregare particolarmente:

  • Per tutto il lavoro di diffusione della Parola di Dio nel mondo (2 TESS 3:1).
  • Per tutti i tuoi fratelli e sorelle che sono nel Signore (GIAC 5:16).
  • Per la salvezza delle anime, specialmente quelle che sono contrarie alla Parola (LUC 6:28).
  • Per tutte le autorità, nella chiesa e nel mondo (EBR 13:7, 1 TIM 2:1-4).
  • Per saggezza (GIAC 1:5).
  • Per completezza della rivelazione delle scritture, specialmente ogni versetto che non comprendi (cita a Dio quello che ha detto e domandaGli di rivelare il suo significato attraverso lo Spirito che Lui ha messo nel tuo cuore).
  • Per amore, gioia, pace, pazienza etc. (esistono molti versetti su questi temi)
  • Per TE affinché tu capisca la volontà del Signore e capisca la tua chiamata - dove tu entri nella Sua opera (EFES 5:17). 
  • Perché Dio sia glorificato in terra (1 PIET 4:11).
  • Perché la volontà di Dio sia fatta in ogni cosa (LUC 22:42).

Se preghi per qualche bisogno e Dio sembra che non ti risponda, non smettere: continua a pregare e ringraziaLo per aver promesso di provvedere a tutti i tuoi bisogni. Se Egli lo ritarda è solo perché sta guardando a vedere se tu sarai fedele o no, quindi non rinnunciare ma continua a pregare!

Non sentirti timido davanti a Dio: certamente sii umile ma allo stesso tempo conosci i tuoi diritti! Lui vuole che noi siamo baldo e franco di fronte a Lui. Sappi che tu hai la giustizia di Gesù e non hai bisogno di sentirti insicuro o di vergognarti: la preghiera è un dato di fatto, pertanto non c’è posto per crisi isteriche o forti emozioni.

Mentre stai pregando insieme con gli altri in un incontro, mantieni la tua voce allo stesso livello degli altri. Una voce troppo alta rispetto agli altri o qualcuno che prega in sforzi improvvisi, distrae gli altri.

Quando hai deciso di essere con Dio e di pregarLO, prega! Non cercare di fare qualcos’altro allo stesso tempo, nemmeno leggere la Bibbia, perché ciò porterebbe la tua attenzione lontano dalla preghiera. (Occasionalmente, cioè poche volte, mentre preghi, lo Spirito ti rivelerà qualcosa in un modo che tu avrai bisogno di cercarlo nelle scritture; se ciò accade, cercalo ma torna subito a pregare al più presto possibile. Se non puoi farlo velocemente, prendi nota su un foglio di carta e trovalo più tardi).

Non possiamo dire quanto tempo devi dedicare alla preghiera, ma molti trovano che mezz’ora al giorno è il tempo minimo accettabile. Per quanto riguarda la preghiera così come qualsiasi altra cosa ricordati che tu sei morto e che la tua vita è ora in Dio (COL 3:3). OGNI COSA è fatta per il Suo compiacimento, sia che stai pregando o no. Quindi non è una questione di pregare per una mezzora e dopo ci si dimentica di Dio facendo altre cose. Mentre vai avanti con Lui, vorrai naturalmente passare più tempo inginocchiato e nel tempo che rimane vorrai lodare Dio in altri modi. Lunghi periodi di preghiera sono sempre di aiuto: molte persone dedicano un’ora al giorno ogni giorno, e a volte anche due o tre ore. All’inizio ti può sembrare difficile pregare per un lungo tempo (e certamente, devi farlo nello Spirito), perché la tua mente dovrà essere annientata in continuo. Persevera e presto diventerà abbastanza naturale. È importante non pregare di tanto in tanto, un minuto qui, cinque minuti là, ma piuttosto dedica del tempo qualitativo completamente a parlare con il tuo Padre.

Non vantarti della preghiera che hai fatto: è tra te e Dio. Nel meeting non guardare intorno a te o non ascoltare gli altri: tu sei nei cieli con Gesù e dovresti avere niente a che fare con gli altri.

Se stai pregando di fronte ad una sedia o ad un letto non seppellire la tua testa in esso: guarda in alto: parla con Dio come con qualcuno di fronte a te. Spesso alziamo le nostre mani a glorificare Dio: ciò è in accordo con le scritture (1 TIM 2:8).

Non aver paura di ricordare a Dio quello che ha detto: citaGli la scrittura con franchezza, ricordandoLo di che ti ha già promesso nella Sua Parola! Sì fervente e sincero nelle tue preghiere! Mai pregare in modo tiepido: tu stai servendo Dio ora. Piuttosto:

EBREI 10:22 "Accostiamoci con un VERO cuore, in PIENA CERTEZZA di FEDE, avendo i cuori cospersi e netti di mala coscienza, e il corpo lavato d’acqua pura.”

Compilato dai Pentecost Revival Centre, Ballarat, Australia, approx. 1968-1972. 

  • 1. Tutte le scritture citate nelle nostre schede tema derivano dalla versione Diodati, cioè la Bibbia tradotta in italiano da Giovanni Diodati. Il riferimento (KJV) indica che singole espressioni sono state adottate oppure tradotte letteralmente dalla versione King James della Bibbia inglese. Tutti studi biblici che trovi nelle nostre schede tema sono basati sulla KJV. La KJV è la versione più comunemente usata nei paesi di lingua inglese ed è probabilmente la Bibbia più autentica di tutte.